Mobili da montare: 5 validi consigli

 

Se un tempo i mobili da montare erano un'eccezione all'interno degli acquisti di arrendamento in casa di una famiglia, il successo di multinazionali del settore come Ikea, e un costo più competitivo e accessibile per i mobili in legno e altri materiali, ha generato un largo e crescente successo di questa opzione, senza contare quelli che hanno da sempre la passione di costruire mobili con le proprie mani. Ma se da un punto di vista economico risultano spesso convenienti, i mobili da montare possono risultare un vero incubo soprattutto per chi è acerrimo nemico del fai-da-te e si sente negato per i lavori manuali. Tuttavia grazie ad alcuni semplici consigli è possibile ottenere il massimo beneficio e riuscire a eseguire un montaggio armadio o qualsiasi altro pezzo di arredamento senza lasciarsi scoraggiare dalle difficoltà.

Mobili da montare con i video tutorial

Il primo banale consiglio è di procurarsi tutto l'occorrente per poter montare perfettamente il mobile in questione: avere una cassetta degli attrezzi completa di tutto il necessario permette di non farsi trovare impreparati alla sfida. Non è necessario chissà quale armamentario: martello, cacciavite a stella e a punta piatta, un trapano, eventualmente dei chiodi aggiuntivi di diversa lunghezza, sono strumenti più che sufficienti per qualsiasi mobile da costruire o rimontare. Quando si acquistano mobili da montare sono presenti ovviamente le istruzioni, sia in forma scritta che grafica, sebbene non sempre risultino molto chiarificatrici: se ci si trova in difficoltà il consiglio è di cercare su internet dei video tutorial che permettono di vedere passo dopo passo come agire. I tutorial oramai impazzano e illustrano qualsiasi cosa, dalle più banali alle più complesse, per cui sarà abbastanza facile trovare qualcosa che fa al caso nostro.

meridionale-blog

Per i mobili da montare serve un abbigliamento giusto

Un terzo consiglio, anch'esso apparentemente banale ma di grande utilità alla prova dei fatti, è la scelta del tipo di abbigliamento che consenta di operare sui mobili da montare in piena sicurezza. Bisogna in particolare indossare scarpe chiuse possibilmente antiscivolo, perché è facile poter inciampare sulla scala con conseguenze anche gravi, per cui bisogna prestare massima attenzione, evitando di compiere le operazioni a piedi nudi o in ciabatte. Non bisogna assolutamente essere superficiali su questo punto, che ci consente oltretutto di agevolare al massimo il lavoro da compiere: pensiamo anche all'ausilio di opportuni guanti da lavoro, che permettono di avere una presa ben salda e di lavorare con le varie parti del mobilio in maniera più che ottimale.

Avere un aiuto per i mobili da montare

Va bene fare tutto da soli se si è appassionati di assemblaggio e fai-da-te, ma in due è meglio: avere un aiuto non solo è consigliato ma spesso è indispensabile, permettendo anche di scaricare eventuale stress e nervosismo che possono avere la meglio se il compito risulta particolarmente gravoso e l'ostacolo pare di ardua risoluzione. Se si è almeno in due è più facile prevenire danni, a causa di un utilizzo maldestro e sbagliato degli attrezzi, in particolare del trapano elettrico, che potrebbe generare disastri catastrofici se utilizzato ad esempio troppo a fondo.

Come dosare la forza con i mobili da montare   

Nel dare seguito ai vari passi previsti dalle istruzioni per montare l'armadio o qualsivoglia altro pezzo di arredamento, bisogna ricordarsi infine di calibrare sempre perfettamente la forza, cercando di rimanere perpendicolari alla superficie che si sta lavorando. In questo modo saremo certi di prevenire errori grossolani cercando di risolvere al meglio eventuali problematiche che dovessero insorgere in fase di assemblaggio. Si tratta di consigli molto semplici ma essenziali per montare al meglio i mobili riducendo al massimo lo stress che può fare capolino durante le operazioni.

CTA-Meridionale