Materiale da imballaggio: quali sono i migliori?

materiale-da-imballaggio

Come scegliere il materiale da imballaggio ideale

Sia per le imprese di traslochi, che a maggior ragione per chi vuole provvedere in proprio, la questione del materiale da imballaggio diventa fondamentale  per proteggere ciò che dobbiamo spedire o caricare sul camioncino per il trasferimento. Ogni materiale per imballaggio presenta determinate peculiarità, ed è determinante per offrire adeguata protezione contro rotture o danneggiamenti del prodotto. Vediamo in questa breve guida dedicata all'argomento come scegliere il materiale da imballaggio, quali sono i più utilizzati e richiesti e come tutelare in maniera perfetta gli scatoloni. Insomma tutto per l'imballaggio ideale, ricordando che ogni tipologia di oggetto necessita di una differente protezione, per cui è bene conoscere punti di forza e criticità di ogni singolo materiale.

Quale materiale da imballaggio scegliere e quando

Vediamo allora quale carta per imballare scegliere così come altri materiali che possiamo utilizzare per dare vita ai nostri scatoli da imballaggio, così ben confezionati da essere in grado di reggere perfettamente contro urti o cadute accidentali. I materiali più utilizzati sono:

  • Fogli di polietilene espanso, materiale utilizzato per proteggere e imballare oggetti leggeri e di piccole dimensioni. Questo materiale da imballaggio ha buone proprietà termoacustiche e offre adeguata protezione contro graffi, inoltre esiste anche una variante fortemente adesiva utile quando si cerca un'aderenza totale con il prodotto da imballare
  • Cartone per imballaggi,  indicato soprattutto per riempire gli spazi vuoti nelle scatole, in particolare con oggetti di piccole e medie dimensioni che non risultano fragili. Gli imballaggi cartone necessitano di almeno 5 centimetri di spessore protettivo intorno al prodotto, mentre la carta multistrato è preferibile per proteggere dall'umidità oggetti di grandi dimensioni
  • Schiuma in polistirolo espanso, viene considerato un materiale da imballaggio estremamente duttile, non troppo pesante e piuttosto economico. Ha il limite di non offrire una particolare barriera contro gli urti, per cui è sconsigliata da utilizzare su oggetti piuttosto fragili

cartone-per-imballaggi

  • Poliuretano espanso, è da considerarsi tra i migliori materiali di imballaggio interno, flessibile e con ottime capacità di assorbimento degli urti, ottimo soprattutto per oggetti leggeri
  • Polietilene espanso, è la scelta migliore come materiale da imballaggio per oggetti fragili e delicati, grazie alle sue eccellenti proprietà contro gli urti. La sua peculiarità maggiore è la capacità di assorbimento delle vibrazioni a seguito del trasporto e alla movimentazione in magazzino
  • Plastica a bolle d'aria, per quanto questi fogli possano apparire desueti sono ancora un'ottima soluzione per imballare prodotti pesanti, non fragili, di piccole e medie dimensioni. L'unica accortezza è per gli spigoli durante la stesura del materiale all'interno della scatola

Come fare un imballaggio perfetto

La scelta del materiale da imballaggio giusta è determinante ma non è l'unica questione che si pone, poiché se si sbaglia la realizzazione tutto diventa vano. E allora diventa importante utilizzare la tecnica più indicata in base alle caratteristiche del prodotto, con grande cura e attenzione per l'imbottitura interna. Il polistirolo funziona ottimamente per oggetti già confezionati, mentre con l'avvolgimento con carta o cartone da imballaggio bisogna prestare particolare attenzione agli angoli e agli spigoli, avendo assai cura nel riempimento finale. Per i prodotti molto pesanti bisogna scegliere materiale da imballaggio flessibile e utilizzare la tecnica del bloccaggio, in modo da ammortizzare gli oggetti proteggendoli da urti e vibrazioni. Metodi più personalizzabili ma complicati sono il fissaggio tramite cinghie e nastri, oppure la realizzazione di scatole della medesima forma e dimensione dell'oggetto, e che fanno anche lievitare i costi.

Il consiglio è di rivolgersi comunque sempre a professionisti sia per la scelta del materiale da imballaggio,  che per la tecnica da utilizzare, anche se si vuole provvedere da soli agli scatoloni per risparmiare tempo e denaro, in modo da offire adeguata protezione, assorbire le vibrazioni, e ottenere nel riempimento i giusti livelli di rigidità e flessibilità al contempo.

Traslochi Napoli - A chi rivolgersi

Scegliere la giusta ditta di traslochi per la propria casa è importante. La Meridionale - Traslochi Napoli e provincia è la soluzione migliore per organizzare il proprio trasloco, a Napoli, provincia e in tutta Italia. Ti seguiamo in tutti i passi per rendere la tua esperienza il meno stressante possibile: dalla richiesta di preventivo,  del sopralluogo dalle scelta materiali  da imballaggio  e al trasloco non ti abbandoniamo e non esitiamo a fornirti i migliori consigli. Vuoi sapere  quanto costa un trasloco con noi? Contattaci per organizzare il trasloco perfetto!

Hai bisogno di un preventivo per traslochi Napoli, provincia, nazionali e internazionali? Non esitare a contattarci.
Operiamo in tutta Italia!