Trasloco di oggetti fragili : I nostri consigli

Trasportare oggetti fragili durante i traslochi casa è l'incubo di tutti ma anche di qualunque ditta traslochi. Nelle nostre case ci sono molti più oggetti fragili di quelli resistenti. Solo che ce ne rendiamo conto solo quando dobbiamo traslocare. Ecco perchè abbiamo pensato di darti dei semplici consigli per imballare i tuoi oggetti fragili e tenerli al sicuro durante i traslochi napoli. Ciò ti sarà utile per evitare di aggiunge ai costi trasloco anche i costi per ricomprare gli oggetti fragili rotti.

Oggetti fragili: prepararsi in anticipo

Preparare preziosi cristalli, porcellana e altri oggetti fragili richiede un po 'di tempo. Questa operazione non deve essere fatta di corsa. Inizia con largo anticipo rispetto al giorno del trasloco e prenditi il ​​tempo per imballare adeguatamente questi articoli e decidi se andranno nel camion o nella tua auto.

Oggetti fragili: avere gli strumenti giusti

Ecco cosa ti serve:

Scatole

Sicuramente ti servono scatole da trasloco di qualità in varie dimensioni. Avrai bisogno anche di  carta da imballaggio, pluriball, cartone flessibile, forbici e nastro da imballaggio. Un grande tavolo per disporre i tuoi oggetti è anche uno strumento essenziale. Per oggetti più grandi, potresti aver bisogno di un paio di mani in più.

Etichette

Etichette, tante etichette. Avere le scatole con i tuoi oggetti delicati chiaramente etichettate come "fragili" aiuterà i nostri operatori a gestirle con maggiore attenzione, così come ti aiuterà a disimballare e organizzare gli oggetti nella tua nuova casa.

Devi sapere quali articoli imballerai e come imballarli correttamente. Una TV a schermo piatto e le porcellane di tua nonna sono entrambi oggetti fragili, ma dovrai imballarle in modo diverso. Vediamo allora come imballare gli oggetti fragili che tutti abbiamo in casa.

Oggetti fragili: come imballare gli oggetti fragili più popolari

Piatti 

I piatti devono essere imballati verticalmente in piccole e medie scatole rivestite con carta da imballaggio accartocciato sulla parte inferiore e superiore. Avvolgere ogni piatto nel pluriball e fissarlo con nastro adesivo. Posizionare la carta tra i piatti in piedi. 

Bicchieri 

Avvolgere i bicchieri individualmente con carta da imballaggio e posizionare carta stropicciata all'interno dei pezzi grandi per ridurre lo spazio vuoto. Foderare le scatole piccole o medie con abbondante carta da imballaggio, sopra e sotto. Disponi la carta anche gli spazi intorno ai bicchieri, riducendo il più possibile la possibilità che gli oggetti si muovano all'interno della scatola. Posiziona gli oggetti più pesanti sul fondo della scatola, con i pezzi più leggeri sopra.

Lampade 

I paralumi devono essere inscatolati (lato piatto rivolto verso il basso) separatamente con molta carta. Le basi possono essere collocate in una grande scatola.

Quadri e foto con cornici 

Le cornici devono essere collocate in scatole di dimensioni medio-piccole rivestite di carta, e in piedi se più grandi di 20 centimetri, con carta stropicciata tra ogni pezzo. Avvolgere le cornici in carta da imballaggio. Abbondare con la carta da imballaggio per garantire che gli oggetti non si muovano nella scatola. 

TV 

Le TV a schermo piatto possono essere difficili da mettere in valigia. Inizia rimuovendo tutti i cavi e gli accessori (come il supporto) e assicurati di imballarli in una scatola chiaramente etichettata. Avvolgere lo schermo in una morbida coperta, fissandola intorno al dispositivo con del nastro adesivo. Infine, posizionala all'interno della scatola e chiudila con del nastro adesivo. Assicurati che la scatola sia della dimensione corretta per la tua TV. Molti non la inseriscono in una scatola, in questo caso è bene ricoprirla molto bene con le coperte da trasloco.

Uno dei consigli che spesso ci troviamo a dare ai nostri clienti è che non bisogna lesinare il nastro adesivo. Se è necessario avvolgete l'intero oggetto con il nastro adesivo. Infine, fissa saldamente la scatola con del nastro adesivo e segna con un pennarello in grassetto: FRAGILE.

Sapere che è fragile ci aiuterà a prestare ancora più attenzione.